Rilievo 3D Range-Based

Uno scanner 3D permette di rilevare in modo rapido e con estrema precisione e dettaglio le geometrie di elementi di qualsiasi forma.

L’obiettivo del corso è quello di fornire le conoscenze teoriche e pratiche sull’uso di differenti scanner 3D e sulle procedure di acquisizione, processing dei dati e restituzione.

Verrà utilizzato lo scanner 3D professionale a luce strutturata Scan in a Box e lo scanner 3D low-cost Kinect v.2 per acquisire oggetti di piccole, medie e grandi dimensioni. Dopo un’introduzione teorica sulle tecnologie di rilievo Range-Based, il corso prevede una giornata di rilievo presso l’area archeologica di Veleia e il Museo Diocesano di Parma, con l’obiettivo di imparare a utilizzare gli strumenti a disposizione.

Verrà inoltre utilizzato lo scanner 3D Lucida, uno scanner laser a triangolazione ad altissima risoluzione, appositamente progettato per acquisire superfici pittoriche, come tele o affreschi. Lo scanner verrà utilizzato durante una giornata di studio presso il Lucida Lab di Milano, la sede italiana di Factum Arte, la società spagnola che ha sviluppato e realizzato lo scanner Lucida.

I modelli 3D realizzati verranno al termine pubblicati su Sketchfab, la più diffusa piattaforma di condivisione di modelli 3D, e sul portale web 3D Virtual Museum, il Museo 3D on-line del patrimonio culturale italiano.

 

APPROFONDISCI:

Leggi il report della prima edizione del corso e guarda alcuni dei modelli realizzati dagli studenti.

Leggi il report della seconda edizione del corso.

Cosa imparerai?

   Imparerari a progettare e a realizzare una campagna di rilievo con uno scanner 3D

   Imparerai a utilizzare differenti scanner 3D per l’acquisizione di oggetti e di superfici: Scan in a Box, Kinect v.2, Lucida

   Imparerai a gestire dati provenienti da scansioni 3D

   Imparerai come esportare il modello per la stampa 3D e come pubblicarlo on-line su Sketchfab e 3D Virtual Museum

Programma

  • Introduzione teorica al rilievo Range-Based e panoramica dei principali scanner 3D in commercio (3,5 ore)
  • Acquisizione in Museo di oggetti di carattere storico-artistico con lo scanner 3D a luce strutturata Scan in a Box e lo scanner 3D low-cost Kinect v.2 (7 ore)
  • Acquisizione di superifici pittoriche con lo scanner 3D Lucida presso il Lucida Lab Milano (7 ore)
  • Post-processing dei modelli 3D e pubblicazione online in 3D Virtual Museum (3,5 ore)

 

Software utilizzato durante il corso

  • Idea: software proprietario dello scanner 3D Scan in a Box disponibile per Windows; ogni partecipante avrà a disposizione una trial per tutta la durata della Scuola.

Tutti i software verranno installati a lezione insieme al docente sul computer di ciascun partecipante.
Presso il FabLab Parma sarà sempre a disposizione una postazione PC con tutti i software installati.

Orario

Il corso dura 21 ore, delle quali 3,5 di lezione frontale, 7 di attività pratica in Museo e 10,5 di laboratorio.

Il corso si svolgerà il giorno 16 maggio con orario 14-17,30 e nei giorni 17, 23 e 24 gennaio con orario 9,30-13/14-17,30.

Il giorno 17 maggio le lezioni si svolgeranno presso uno dei Musei partner.
Il giorno 23 maggio le lezioni si svolgeranno presso il Lucida Lab Milano.

Docente

Archeologo, founder di 3D ArcheoLab e di 3D Virtual Museum, si occupa di tecnologie digitali, di formazione e di divulgazione online nel campo dei Beni Culturali.

Giulio Bigliardi

3D ArcheoLab

In collaborazione con:

Storica dell'arte, coordinatrice dei progetti di documentazione 3D presso Factum Arte a Milano.

Guendalina Damone

Factum Arte - Lucida Lab Milano