Rilievo 3D Image-Based

Oggi sono disponibili soluzioni software, dette Image-based, che permettono di ricostruire tridimensionalmente un oggetto o una scena utilizzando solamente immagini digitali. Queste applicazioni, sempre più diffuse, si basano su algoritmi di ricostruzione Structure-from-Motion (SfM) e Multi-View Stereo (MVS).

Per questo tipo di applicazioni si parla correntemente di fotomodellazione o, più recentemente, di fotogrammetria automatica.

I principali vantaggi di questa tecnologia consistono nell’abbattimento dei costi delle strumentazioni necessarie, sono infatti strettamente indispensabili solo una fotocamera digitale e un computer, e la possibilità di effettuare rilievi di elementi in posizioni difficilmente raggiungibili con strumentazioni ingombranti, come gli scanner 3D.

Durante il corso verranno mostrate e utilizzate, attraverso esercitazioni pratiche, le principali soluzioni software low cost e open source che permettono di estrarre un modello 3D da una set di immagini digitali; in particolare, si utilizzeranno le seguenti applicazioni: Photoscan (Standard e Professional Edition), 3DF Zephyr (versione Lite e Pro), Python Photogrammetry ToolboxMeshLab.

Dopo una introduzione teorica sulle tecnologie di rilievo Image-Based, il corso prevede una giornata di rilievo fotografico presso l’area archeologica di Veleia e il Museo Diocesano di Parma, con l’obiettivo di acquisire le immagini necessarie per creare i modelli 3D digitali di oggetti di carattere storico-artistico.

Nei giorni successivi, le immagini acquisite verranno elaborate a lezione per ottenere i modelli 3D digitali degli oggetti rilevati, metricamente corretti e con texture a colori. I modelli 3D realizzati verranno al termine pubblicati su Sketchfab, la più diffusa piattaforma di condivisione di modelli 3D, e sul portale web 3D Virtual Museum, il Museo 3D on-line del patrimonio culturale italiano.

 

APPROFONDISCI:

→ Leggi il report della prima edizione del corso e guarda alcuni dei modelli realizzati dagli studenti.
→ Leggi il report della seconda edizione del corso.

Cosa imparerai?

   Imparerari a progettare e a realizzare una campagna fotografica di rilievo 3D

   Imparerai a realizzare un modello 3D a colori e metricamente corretto usando immagini digitali

   Imparerai a usare i principali software commerciali di rilievo Image-Based: 3DF Zephyr e Agisoft Photoscan

   Imparerai a compiere l’elaborazione usando solo software libero e open source

   Imparerai come esportare il modello per la stampa 3D e come pubblicarlo on-line su Sketchfab e su 3D Virtual Museum

Programma

  • Introduzione teorica al rilievo Image-Based e panoramica delle principali soluzioni software disponibili (2 ore)
  • Acquisizione fotografica in Museo di oggetti di carattere storico-artistico (7 ore)
  • Dalle immagini, alla nuvola di punti alla mesh: elaborazione con il software 3DF Zephyr (versione Lite e Pro) (6 ore)
  • Dalle immagini, alla nuvola di punti alla mesh: elaborazione con il software Photoscan (Standard e Professional Edition) (2 ore)
  • Dalle immagini, alla nuvola di punti alla mesh: elaborazione con i software Python Photogrammetry Toolbox e MeshLab (2 ore)
  • Pubblicazione online dei modelli 3D su Sketchfab e  3D Virtual Museum (2 ore)

 

Software utilizzato durante il corso:

  • 3DF Zephyr: software proprietario disponibile per Windows; ogni partecipante avrà a disposizione una trial della versione Professional per tutta la durata della Scuola;
  • Photoscan: software proprietario multipiattaforma, verrà installato nella versione demo;
  • MeshLab: software open source multipiattaforma.

Tutti i software verranno installati a lezione insieme al docente sul computer di ciascun partecipante.
Presso il FabLab Parma sarà sempre a disposizione una postazione PC con tutti i software installati.

Orario

Il corso dura 21 ore, delle quali 3,5 di lezione frontale, 7 di attività pratica in Museo e 10,5 di laboratorio.

Il corso si svolgerà nei giorni 9, 10 e 16 gennaio con orario 9,30-13/14-17,30.

Il giorno 16 gennaio le lezioni si svolgeranno presso uno dei Musei partner.

Docente

Archeologo, founder di 3D ArcheoLab e di 3D Virtual Museum, si occupa di tecnologie digitali, di formazione e di divulgazione online nel campo dei Beni Culturali.

Giulio Bigliardi

3D ArcheoLab