Laboratorio di stampa DLP – Digital Light Processing

I primi processi di stampa 3D inventati, e oggi i più diffusi a livello industriale, usano la luce veicolata attraverso una sorgente laser o un proiettore, per solidificare delle resine polimeriche fotoattive, cioè che reagiscono se colpite da una sorgente luminosa.

La SLA (Stereolitphraphy) è stato il primo processo di stampa 3D mai inventato e utilizza un raggio laser nello spettro ultravioletto per solidificare una resina fotoattiva. Una tecnica simile, ma più economica, è la DLP (Digital Light Processing) dove, al posto del laser, viene utilizzato un proiettore come sorgente luminosa.

Durante il Laboratorio si mostrerà quali sono le principali stampanti SLA e DLP oggi disponibili e come utilizzare la stampante 3D DLP LumiPocket Pro, quali resine possono essere utilizzate e le possibili applicazioni nel campo dei Beni Culturali.

Verrà infine mostrato come gestire e fare manutenzione alla stampante.

 

APPROFONDISCI:

→ Leggi il report della prima edizione del corso e guarda alcune delle stampe realizzate dagli studenti.
Leggi il report della seconda edizione del corso.

Cosa imparerai?

   Imparerai quasi sono i principali produttori di stampanti 3D SLA e DLP e le principali resine oggi a disposizione

   Imparerai a preparare un modello 3D digitale per essere stampato in DLP

   Imparerai ad utilizzare una stampante 3D DLP

   Imparerai come fare manutenzione a una stampante 3D DLP

Programma

  • Introduzione alla stampa 3D SLA e DLP: tecnologia, produttori, materiali (2 ore)
  • Laboratorio pratico di stampa 3D DLP: come preparare un file digitale, come stampare, come fare manutenzione alla stampante (5 ore)

 

Software utilizzato durante il corso:

  • LumiCreator: software freeware multipiattaforma;
  • MeshMixer: software freeware multipiattaforma;
  • B9Creator: software freeware multipiattaforma.

Tutti i software verranno installati a lezione insieme al docente sul computer di ciascun partecipante.
Presso il FabLab Parma sarà sempre a disposizione una postazione PC con tutti i software installati.

Orario

Il corso dura 7 ore, di cui 2 di lezione frontale e 5 di laboratorio.

Il corso si svolgerà il 20 febbraio con orario 9,30-13/14-17,30.

Docente

Archeologo, founder di 3D ArcheoLab e di 3D Virtual Museum, si occupa di tecnologie digitali, di formazione e di divulgazione online nel campo dei Beni Culturali.

Giulio Bigliardi

3D ArcheoLab

In collaborazione con:

Founder insieme a Davide Marin di Lumi Industries, start-up specializzata nella realizzazione di stampanti 3D DLP.

Manuela Pipino

Lumi Industries