Introduzione alla Fabbricazione Digitale per i Beni Culturali

La Fabbricazione Digitale comprende un insieme di tecnologie differenti che permettono di riprodurre fisicamente un oggetto partendo da un file digitale. Tali tecnologie sono da molti anni adottate nella progettazione industriale e recentemente hanno iniziato a essere applicate con successo anche in altri ambiti.

Nel settore dei Beni Culturali le tecnologie di Fabbricazione Digitale hanno aperto numerose opportunità, offrendo soluzioni nuove e originali per lo studio, la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale. In particolare, il loro utilizzo ha ricadute positive su molte attività, come, ad esempio, la ricerca, la didattica, la catalogazione, la conservazione, il restauro, la divulgazione e il merchandising.

Queste tecnologie possono essere utilizzate per il restauro integrativo di elementi scultorei o architettonici, per allestire percorsi tattili per ciechi e ipovedenti all’intero dei Musei, per creare attività didattiche nelle scuole oppure a scopo di ricerca per realizzare confronti basati non più solo su semplici fotografie e disegni.

Durante il corso verranno mostrati gli esempi più importanti in campo nazionale e internazionale dell’applicazione delle tecnologie di Fabbricazione Digitale al mondo dei Beni Culturali, valutandone criticamente limiti e possibilità attuali.

Il corso costituisce l’introduzione teorica ai successivi laboratori pratici di stampa 3D, di fresatrice e laser cutter.

 

APPROFONDISCI:

→ Leggi su Archeomatica (n. 3/2015) il nostro articolo sull’intervento di restauro che abbiamo realizzato a Palazzo Ducale di Mantova utilizzando una stampante 3D.




Cosa imparerai?

   Imparerai quali sono le principali tecnologie di Fabbricazione Digitali oggi disponibili

   Conoscerai i principali esempi di queste tecnologie nel settore dei Beni Culturali

   Imparerai limiti e possibilità attuali di queste tecnologie

   Imparerai a scegliere la tecnologia migliore in base al lavoro da realizzare

Programma

  • Introduzione alle tecnologie di Fabbricazione Digitale: rilievo 3D, modellazione 3D e prototipazione rapida (tecnologie additive e tecnologie sottrattive), caratteristiche, limiti e possibilità attuali (2,5 ore)
  • Esempi di applicazione delle tecnologie di Fabbricazione Digitale nell’ambito dei Beni Culturali: restauro, accessibilità, merchandising e didattica (4,5 ore)

Orario

Il corso dura 7 ore, tutte di lezione frontale.

Il corso si svolgerà il 13 febbraio con orario 9,30-13/14-17,30.

Docente

Archeologo, founder di 3D ArcheoLab e di 3D Virtual Museum, si occupa di tecnologie digitali, di formazione e di divulgazione online nel campo dei Beni Culturali.

Giulio Bigliardi

3D ArcheoLab